Koi's work

Loading...

lunedì 24 ottobre 2011

SAL - Christmas Calories

Finito di ricamare ora devo solo decidere se incorniciarlo o farne un banner. Incorniciarlo sarebbela soluzione più veloce, ho anche già la cornice a casa. Per farne un banner ho già idea di che stoffine usare: una stoffina rossa a pois bianchi e tra il ricamo e la stoffina un bordino rosso con perline bianche, una ogni cm/cm e mezzo... Ho più o meno tutto il mese di novembre per pensarci.

lunedì 17 ottobre 2011

Amo l'autunno

Prendo spunto da questo post nel blog Ai piedi del Carrubo, e trasformo in un post qui il mio commento, troppo lungo per essere un commento, a quel post. 
Amo l'autunno perchè comincia a far fresco, si rimettono i golf, i cappelli, le scarpe chiuse (come se io non le usassi anche d'estate), cominci a togliere la canfora da sciarpe e maglioni pesanti. 
Amo i colori dell'autunno i gialli, gli aracioni e i rossi intensi, mischiati a quel poco di verde che ancora resiste imperterrito. Scompongo l'autunno nei suoi elementi come fa Seleapi e li analizzo secondo il mio gusto. 
Le zucche: per gli occhi sono una delizia; per il palato, il mio per la precisione, dipende da come sono utilizzate: al forno mi piacciono poco, i gnocchi invece mi piacciono di più, per non parlare del risotto con la zucca che mi piace tanto e la torta di zucca... mmmm deliziosa! 
Le foglie secche: l'unico inconveniente che hanno è che quando piove possono nascondere le insidie del marciapiede come radici che hanno sollevato il pavimento stradale o lo hanno addirittura smosso, pezzetti di terra diventati sdrucciolevoli, però sono uno dei più begli spettacoli che la natura possa mettere in scena anche in città. 
Le castagne: possibilmente lesse o sotto forma di marronita sono la delizia del creato, il nettare e l'ambrosia degli dei... E con l'acqua di cottura delle castagne lesse puoi tingere la tela aida, o il lino, per ricamare e vengono di un colore meraviglioso tra il marrone ed il rosa. 
Zuppe e tisane: ecco le zuppe non mi esaltano particolarmente, ma le tisane le sto scoprendo specie quelle con dentro pezzetti di agrumi e di cannella o vaniglia. 
Feste autunnali: Halloween, che dire, vorrei festeggiarlo perchè a me piace mascherarmi, mi piace cucire i costumi ed indossarli, ma il ponte dei Morti lo passo in quel di Lucca nella bolgia di LuccaComics&Games e la sera si arriva talmente stanchi che si vede solo il letto. Il Ringraziamento: l'ho festeggiato per la prima volta lo scorso anno imbottendo un tacchino da 7 libbre e cacciandolo nel forno per 4 ore, cuocendo le pannocchie, preparando la torta di zucca e le patate americane coi marshmallows; l'idea è fare il bis quest'anno. Certo poter prendere gli ingredienti che non si trovano in Italia allo spaccio della base americana di Vicenza ha aiutato non poco, ma è stato bello... E poi ogni scusa è buona per invitare gli amici e stare in compagnia. Aggiungo un paio di elementi che per me sono sinonimo di autunno 
I Pan dei Morti: dolce tipicamente milanese (già ai confini col Piemonte non lo conoscono) del periodo dei Morti, appunto. É un dolce mediveal/rinascimentale fatto con cacao, canditi, uvette, pinoli; tipo il panpapato, il panforte.. quei dolci lì, ma molto più buono. 
LuccaComics&Games: a cavallo tra ottobre e novembre Lucca diventa la capitale del fumetto (occidentale, orientale, stampato o in versione cartone animato) e del gioco (di ruolo, da tavolo, videogame, ogni tipo di gioco), e si riempie di nerd/geek/cosplayer da tutt'Italia. Per i Lucchesi è una bolgia infernale (e anche per chi è nei padiglioni se piove), ma per tutti gli altri un buon riassunto di cosa sia LC&G è questo: http://www.youtube.com/watch?v=CmcWU4mtW5k

giovedì 13 ottobre 2011

SAL - Christmas Calories

Sempre su Follie a Puntocroce, mi sono iscritta a questo carinissimo SAL. Lo schema è il Christmas Calories di Sue Hillis. Non ci sono tappe prestabilite, ognuna ricama con la velocità che preferisce, unico vincolo averlo finito per Natale. Ho cominciato con l'idea di fare tappe di due settimane: Partenza: 30 settembre 1a tappa: fino a "Christmas" 15 ottobre 2a tappa: fino a "don't count at" 30 ottobre 3a tappa: fino a "Calories" 15 novembre 4a tappa: cucuzzolo 30 novembre 5a tappa: punto scritto e assemblaggio 15 dicembre. Nella realtà dei fatti la faccenda si sta velocizzando parecchio. Prima tappa: finita al 5 ottobre Seconda tappa: finita al 12 ottobre Se continuo così a Novembre l'ho finito e assemblato...

RR Strofinaccio Natalizio 5 - 3a tappa

Sul forum Follie a Puntocroce mi sono iscritta a questo RR, siamo alla terza tappa, ancora una tappa ed ognuna di noi riavrà il proprio strofinaccio in tempo per Natale. ^^ Questo è lo strofinaccio è di Carla. Io ho ricamato "stmas" e le note sottostanti. Con un solo colore per i punti croce e lanciato ed un solo altro per il punto scritto in due sere ho ricamatola mia parte.

martedì 11 ottobre 2011

Herbal Tea - Little House Needlework

Qualche tempo fa mi sono innamorata della serie "Coffee and Tea Packs" della Little House Needlework: Ho comprato l'Herbal Tea ed il Frappuccino, ma voglio ricamarli tutti e 6 e metterli in cucina sopra il piano di lavoro sotto i pensili. L'Herbal Tea l'ho ricamato in 3 giorni, è delizioso da ricamare, scorre benissimo ed i filati della Crescent Colours sono assolutamente meravigliosi. La parte più complicata è stata la cornice: volevo qualcosa di simile a quella della foto. Ero convinta di aver trovato una soluzione rapida ed indolore: l'Ikea ha delle cornici quadrate con il foro centrale grande giusto e il bordo abbastanza spesso, l'unico difetto che hanno è chesono già montate con uno specchietto incollato al centro. Così l'ultima volta che ho fatto un giro all'Ikea ho comprato 6 specchi Malma: Solo una volta arrivata a casa ho scoperto che il foro centrale è di 11x11cm, mentre il mio ricamo è 13x13cm... che fare? Seghetto alternativo e Dremel e si risolve tutto! Così in una lazy sunday come piace a me ho allargato il foro della cornice, un pezzetto di foglio di ulano (materiale plastico trasparente usato in fotoincisione) et voilà: LHN - Herbal Tea

lunedì 10 ottobre 2011

Giveaway di Idiva

Idiva qualche giorno fa ha cambiato web casa. E per festeggiare ha deciso di organizzare il primo Give Awya del suo nuovo blog. Idiva è un'Artista, con la A maiuscola, anzi andrebbe scritto tutto maisculo, con le sue mani crea delle meraviglie che io non riesco ad immaginare neanche nei miei sogni più ambiziosi! Per partecipare basta andare sul suo blog, iscriversi e aspettare, sognando ad occhi aperti di essere la fortunata che avrà in dono una meraviglia creata da Idiva.

domenica 9 ottobre 2011

Kaylee Frye

Sabato sera abbiamo festeggiato Koi e Alice. Per Alice avevo preparato nei giorni scorsi questa bambola: Kaylee Frye All'inizio pensavo di chiamarla Finn Dodd, come la protagonista di How to Make an American Quilt, noto in Italia come Gli anni dei ricordi, ma mentre le attaccavo il nastrino viola al corpetto ho capito che sarebbe stata Kaylee Frye, meccanico della Serenity nell'omonimo film e nella precedente serie Firefly. Alla mamma di Alice è piaciuta molto e anche ad Alice che ha cominciato mettendosi in bocca prima la testa e poi un piede e poi tenendola per le gambe a portarsela in giro e farle fare delle acrobazie un tantino impossibili in natura. È una bambola Tilda, la terza che faccio per la precisione, e mi piace sempre di più farle, anche se ho sempre l'impressione che facendole si sprechi tantissma stoffa... Però sono belle, c'è poco da fare e quindi continuerò a farle.

Torte

Il mio we è stato decisamente produttivo! Sabato mattina mentre aspettavo Koi ho preparato la torta da portare la sera dai Katanas; partendo da un concorso di torte al cioccolato su FB sono finita su un blog collegato a GialloZafferano e ho trovato questa ricetta: Torta di salame di cioccolato e cocco. 
Ingredienti per la base: - 600gr di biscotti - 2 uova - 100gr di burro - 1 cucchiaio di zucchero - 1 cucchiaio di cacao per la copertura - 300gr di cocco disidratato - 100gr di burro - 250gr di panna liquida - 1 cucchiaio di zucchero
Procedimento nel mixer tritare i biscotti; in un pentolino far sciogliere il burro; in una terrina mettere le uova, aggiungere il burro, il cacao lo zucchero ed i biscotti. Impastare bene e po stendere in una tortiera. Far sciogliere gli altri 100gr di burro con la panna in un pentolino, far intiepidire e versarlo in una terrina, aggiungere lo zucchero ed il cocco. Fare uno strato lisciato bene in superficie sopra quello di salame di cioccolato e mettere in freezer per un'ora, poi in frigo fino al momento di servire. Siccome siamo un tantinello nerd, con il cacao in polvere ed uno stancyl per dolci preso dal libro The Star Wars Cookbook II abbiamo fatto la faccia di Darth Maul
Nel pomeriggio con Koi abbiamo preparato la Parigina: 
Ingredienti - una base per pizza - un rotolo di pasta sfoglia - 150gr prosciutto cotto - 300gr provola - 300gr passata di pomodoro
Procedimento Stendi la pasta per pizza in una teglia (io ho usato una pirofila) stendici sopra uno strato diprosciutto ed uno di provola tagliata a fettine sottile, e poi uno di pomodori. Copri con la pasta sfoglia, bucherellala e spennellala con un uovo sbattuto o del latte. Cuoci, in forno caldo, a 190° per 30 minuti PS: so che l'etichetta e il giorno in cui abbiamo fatto le torte non combaciano, ma di solito le torte le faccio il venerdì sera per andare da Koi il sabato mattina.

giovedì 6 ottobre 2011

Trapunta Draghi

Un po' di anni fa ero iscritta ad un forum, che poi ha chiuso, ed un giorno in questo forum è nata un'iniziativa: il RR Quilt. Era un'iniziativa pazza: 12 partecipanti, difficile da gestire, facile perdere le tele; abbiamo perso per strada alcune partecipanti, ma miracolosamente nessuna tela. Come tema io avevo scelto i Draghi della serie Dragon Virtues della DragonDreams. Alla chiusura del RR e delforum non ho abbandonato il progetto della trapunta coi Draghi, per cui in un altro forum, mi sono iscritta ad un altro RR (il RR Fuoco) ho scelto come tema altri Draghi della stessa disegatrice: gli Elemental Dragons (Fuoco, Aria, Acqua, Terra e Spirito ai quali vorrei aggiungere Hope and Compassion) con l'idea di usarli per un cuscino nine patch da abbinare alla trapunta. Per gli angoli della trapunta ho sfruttato un altro RR (il RR Scottadita, avremmo dovuto fare delle presine coi ricami del RR ) per fare il sole, le lune e le stelle . Non ho ancora tutti i ricami, per non parlare delle stoffe che potrei abbinarci... Ho i 5 Draghi degli Elementi; della serie delle Virtù ho: Forza, Pace, Generosità, una delle due versioni di Libertà e Compassione; un sole, due lune e due stelle;e la Dragon Compass Rose per un cuscino e iniziato Here Be Dragons per un altro. Ne ho di lavoro da fare, ma prima o poi la finirò! Potrei fare il proposito per l'anno prossimo di ricamare un Drago al mese e una volta ricamati tutti i Draghi assemblare i blocchi e la coperta.

mercoledì 5 ottobre 2011

Nuova casa

Da un po' di tempo in qua ho voglia di semplificarmi la vita, per cui ho deciso di spostare il blog ricamoso sulla stessa piattaforma dell'altro e con lo stesso utente. I vantaggi sono più di uno tra cui un unico sistema di modifica dei contenuti, una sola bacheca in cui poter vedere gli aggiornamenti e (soprattutto) piattaforma in italiano e inglese. Over-blog è tanto carino, ma io il francese non lo so, e in questi 5 anni ho fatto il minimo di quel che la piattaforma avrebbe permesso, proprio per deficienza linguistica. Ho aperto il blog ricamoso il 19 settembre 2006, non è poco tempo fa... beh su scala planetaria è un battito di ciglia, ma nella mia vita 5 anni non sono pochi, per questo motivo ci ho messo un bel po' a decidermi a lasciare Over blog e spostare questo blog qui su Blogspot. Pian piano cresceranno i gadget e i link e tutto il contorno, per farne una casa bella comoda ed accogliente per me e per chi passasse di qui.