Koi's work

Loading...

martedì 29 novembre 2011

Incorniciata ^^

Romantic Stitcher - RL05 di Passione Ricamo

Ritirata stamattina dal corniciaio e già appesa, non al suo posto definitivo, ma di fronte dove c'era già un chiodo nel muro. Mi piace tantissimo, nonstante il riflesso del flash nel bel mezzo della gonna XD

lunedì 28 novembre 2011

Celtic Lavender and Lace SAL - Celtic Winter

Nell'ottobre del 2008 sul forumFollie a Punto Croceabbiamo iniziato un progetto a lungo, lunghissimo termine: ricamare tutte e cinque le Celtic Ladies della Lavender&Lace, con tappe comode per poterlo portare avanti senza rallentare altri lavori e Round Robin cui eravamo un po' tutte iscritte. Siamo partite in nove con la Celtic Christmas; alla fine di quella dama, nel settembre 2009 siamo arrivate in due, credo. Dopo la Celtic ho cominciato la Winter, all'inizio ci ho lavorato abbastanza assiduamente, non seguendo più le tappe che avevamo stabilito, dividendo gli schemi in otto parti, ma facendo man mano le parti che mi piacevano così ho ricamato la dama e l'abito, lasciando inidetro le due greche laterali e buona parte di quella superiore che trovo noiose da ricamare dovendo cambiare colore ogni due o tre punti. Ci ho lavorato fino da giugno 2010 al dicembre di quello stesso anno lasciandola a questo punto:

Un paio di settimane fa con Koi abbiamo appeso alla parete la Celtic Christmas e l'Angel of Winter, anche questo della L&L, e ho parlato a Koi del mio matto progetto di ricamare tutti e 4 gli angeli e le 5 dame delle stagioni ed appendere un angelo ed una dama per stagione, ovviamente la rispettiva. A lui è piaciuto questo mio matto progetto e questo mi ha dato la voglia di riprendere in mano la Winter e, se ci riesco, finirla per il 7 gennaio, quando togliendo la Christmas vorrei appendere la Winter fino al 21 marzo (se per allora avrò ricamato anche la Spring) Il weekend appena passato l'ho trascorso a Vicenza da Koi, e sono andata in treno potendo così dedicare le 4 ore di viaggio, tra andata e ritorno, al ricamo della Winter. E forse ho trovato un sistema per trovare meno noioso ricamare le greche superiore e laterali. Fotografata ieri sera (dopo un'altra oretta e mezza di ricamo guardando Buffy in contemporanea con due mie amiche, una a Sesto S.Giovanni e l'altra a Trento) sono a questo punto: Se l'ispirazione continua ad assistermi, per il 7 gennaio potrei anche farcela. E scrivendolo mi sono assicurata di non riuscirci ;)

venerdì 25 novembre 2011

RR Strofinaccio Natalizio 5 - 4a tappa

Mercoledì sera, mentre guardavo Il Castello Errante di Howl, con alcuni amici ho preso in mano ago e filo e ho ricamato l'ultima tappa del 5° Round Robin Strofinaccio di Natale sul forum Follie a Punto Croce.
Era tanto che non partecipavo ad un RR e ne avevo voglia, poi i RR Strofinaccio sono veloci e semplici, il miglior modo, secondo me, di iniziare o reiniziare a partecipare ad un RR.
Anche questa tappa è stata facile e scorrevolissima, tanto che i miei amici si sono meravigliati che nelle due ore di durata del film l'avessi iniziato e finito.

Finito questo RR ho ripreso in mano la Celtic Winter del "Celtic Lavender&Lace Ladies Sal" sempre sul forum, anche se mi sa che sono rimasta l'unnica partecipante.... L'ho ripresa in mano perchè a Koi è piaciuta la mia idea di metterle sua rotazione, ognuna nella propria stagione. Per ora c'è su la Christmas, ma dopo l'Epifania sarebbe il caso di appendere la Winter, e poi a marzo la Spring, e via di seguito; insomma devo darmi ben da fare!

Per ora non ho foto, perchè ieri sera on ho fatto tanto, ma oggi vado in treno da Koi e tra le due ore di oggi e quelle di domenica per lunedì dovrei poter postare un avanzamento degno di questo nome.

mercoledì 23 novembre 2011

Red Folk Angel

Finito ieri sera: Ho cambiato alcune cose rispetto all'originale: invece dei Kreinik ho usato i DMC e le perline della Mill Hill usando per la scelta dei colori la foto del ricamo finito e non ho messo tutti i fiocchetti. Le tre foglioline d'agrifoglio sulla stella sono indecisa se farle o meno, comunque posso sempre aggiungercele in un secondo tempo.

giovedì 17 novembre 2011

Lavoro di squadra

Il ricamo è opera di mia zia, uno di quelli che ho ereditato. L'assemblaggio è opera mia. Le rifiniture sono opera di mia mamma. Domenica sarà venduto, si spera, in un mercatino di beneficenza.

Christmas Blog Candy - Violetta

Stamattina ho scoperto questo blog che propone schemi interessanti ed un Christmas Blog Candy!

Blog Candy - Susanna

Il Vento Ama compie un anno e per quest'occasione Susanna ha organizzato un BlogCandy... Leggo da poco il blog di Susanna, ma mi ha dato l'impressione di una persona forte, solare e piena di energia e voglia di fare, che illumina la vita di chi le sta attorno, insomma una persona molto interessante!

mercoledì 16 novembre 2011

Cuscino Natalizio


L'anno scorso ho ricamato questa ghirlandina natalizia, ma non avevo la stoffa adatta. Settimana scorsa l'ho trovata e in un paio di sere ho assembato questo bel cuscino natalizio. La tela è un'aida 55 che ho tinto con l'acqua di cottura delle castagne. Viene di questo colore meraviglioso tra il marrone ed il rosa che adoro e userei solo quella tela.In realtà non è ancora davvero finito, mi manca il velcro per chiudere il lato lasciato aperto per infilarci l'imbottitura. Presa dal sacro fuoco degli ornamenti natalizi (come dicevo nel post qui sotto) ho iniziato questo ricamo di Brooke Nolan per The Gift of Stitching: La legenda sarebbe tutta di Kreinik, ma non avendoli li ho cambiati tutti in DMC con qualche perlina ed un TreasurePetite della Rainbow Gallery. Stasera vado avanti, chissa che riesca a finirlo per questo Natale?

martedì 15 novembre 2011

Holly & Ivy Santa

Ho un rapporto strano con questi Babbi Natale in kit della Mill Hill: mi piacciono un sacco e quando ne finisco uno ne comincio subito un'altro, come presa da una droga. Poi però, verso la metà del lavoro, mi fermo e lo metto da parte attratta, come una falena, da qualche altro lavoro e il Babbo Natale resta lì nella sua scatola per un anno. Anche questa volta è andata così: poco dopo Capodanno 2011 ho finito questo, il Father Frost e presa dal sacro fuoco ho cominciato il secondo della Serie dei Woodland Santa, l'Holly & Ivy Santa. L'ho lavorato fin oltre la età e poi boh, vuoi l'Epifania che tutte le feste si porta via, vuoi il ritorno alla vita normale...beh è finito chiuso nella scatola e c'è rimasto fino a sabato sera che l'ho ripreso in mano e ieri sera l'ho finito: Ne ho lì 20 da fare ancora tra Pupazzi di Neve, Volti di Babbo Natale, Babbi Natali e Strumenti

lunedì 14 novembre 2011

Giraffa per Giacomo

Domenica Giacomo verrà battezzato e riceverà, tra le altre cose, la copertina per il lettino con su questa bella giraffa. Su aida di lana l'ho iniziata in giugno, per lasciarla a decantare finchè non sono tornate delle temperature umane e mi è stato possibile lavorare con la lana sulle ginocchia. Questa copertina avrebbe dovuto essere ricamata da mia zia, la nonna di Giacomo, che però in aprile è mancata, e così tutti i suoi lavori sono passati alla nipote ricamatrice, che se ci pensa si commuove ancora ed è orgogliosa di poter finire i ricami iniziati da lei. (ho anche ereditato un sacco di matassine, di schemi e di riviste ed ogni volta che ne prendo in mano uno penso a lei)

21 pillole di me!

Nel blog di Argante ho trovato questo giochino e lo copio. Lei l'ha trovato sui blog di varie ricamine americane e prevede di scrivere un qualcosa di se stesse per ogni lettera dell'alfabeto. Non è per niente facile! 
A come Animali: mi piacciono quasi tutti, tranne scorpioni e forbicine che non mi fanno paura, ma vero e proprio panico, ho invece un feeling particolare con api e vespe, per non parlare dei miei due padroni di casa a 4 zampe! 
B come Berlino: il primo viaggio fatto con Koi e che mi è rimasto nel cuore. 
C come Cucina: mi piace cucinare e mi piace tantissimo cucinare con Koi nella mia cucina nuova col piano di lavoro a 110cm da terra. 
D come Disney: La Bella Addormentata nel Bosco e La Bella e la Bestia, sono i miei lungometraggi Disney preferiti, poi mi piacciono anche i lungometraggi di Miyazaki, ma per vederli al cinema abbiamo dovuto aspettare che gli dessero il Leone d'Oro alla carriera 
E come Emma il mio secondo nome, e Lina il terzo, in onore delle due nonne. 
F come Fantasy e Fantascienza: i generi letterari e cinematografici che preferisco. 
G come Giappone: un paese e una cultura che mi hanno sempre affascinato, prima o poi riuscirò a andarci! 
H come Hobby: leggo, ricamo, lavoricchio a maglia, faccio un po' di patchwork, sto tralasciando il decoupage, ma come tante creative sogno di fare dei miei hobbies il mio lavoro, anche solo aprendo una merceria. 
I come Inverno: assieme all'Autunno la stagione che preferisco. 
L come Libri: parafrasando uno slogan pubblicitario "toglietemi tutto, ma non i miei libri": non riesco a stare senza leggere, è più forte di me, da piccola pur di leggere qualcosa a colazione leggevo tutte le scritte sul cartone del latte (e ogni tanto lo faccio ancora oggi) 
M come Matrimonio: spero di sposarmi un giorno, e sogno il mio matrimonio da quando ero piccola, e anche se ho cambiato idee su varie cose riguardanti l'organizzazione voglio che sia una bella festa 
N come Neve e Natale: amo il Natale, gli alberi addobbati, i presepi, il trovarsi con le persone cui si vuole bene, preparare i regali pensando alle persone che li riceveranno, le luminarie in strada, se poi cade anche la neve sono la persona più felice del mondo, la neve rende tutto più magico, più bello e puro. 
O come Omero: il mio poeta preferito. 
P come Posta: mi piace ricevere posta, arrivare a casa e vedere delle buste nella cassetta delle lettere mi emoziona sempre, se poi sono bollette o pubblicità l'emozione un po' scema.. 
Q come Quilt: mi piace il patchwork e ho due quilt per il mio letto in lavorazione, uno con la tecnica del giardino della nonna, l'altro con i siggies che man mano mi arrivano. 
R come Rievocazione storica del periodo napoleonico e risorgimentale per la precisione. "hobby" che ho praticato dal 1996 al 2002 con mio papà, divertendomi ed imparando un sacco di cose. Da sola non era più così divertente e così ho smesso. 
S come Sharan: la mia macchina, ha 16 anni, scassatissima, non la posso usare per lunghi periodi perché Euro 0, ma l'idea di rottamarla mi da i brividi. 
T come Tappeti: ecco una cosa che non vedrete mai in casa mia. Ho le ginocchia scassate, più volte distorte e una anche lussata; mia mamma ha sempre tenuto un sacco di tappeti in salotto che con la cera stesa sul parquet, e nonostante le reti antiscivolo, sono una combinazione quasi mortale; io non conto più i voli che ho fatto a causa di cera+tappeti e anche una mia amica ha fatto un volo molto artistico rischiando però di cozzare con la testa sullo spigolo di un mobile. Ecco perchè di tappeti in casa mia non ne vedrete mai. 
U come Uva: dove andavamo in montagna fino al 2000 avevamo il conto dall'ortolana e quando, dopo metà agosto, comparivano i primi grappoli d'uva bianca, me ne compravo uno bello grosso (facendolo segnare sul conto), lo lavavo alla fontanella in piazza e me lo mangiavo gustando ogni singolo chicco! Dove andiamo ora (che poi è la casa dei miei bisnonni) abbiamo un filare di uva nera che a Ferragosto è pronta per essere mangiata, e così quando ci passo davanti stacco un grappolo e me lo mangio. 
V come Vipere Galattiche: il sottogruppo milanese di Yavin 4, gli amici che vedo più spesso. 
Z come Zafferano: che mi piace agguingere alla pasta con le zucchine, e non solo al risotto (da brava milanese)

giovedì 10 novembre 2011

SAL - Christmas Calories

Incorniciato: Alla fine ho deciso di incorniciarlo, per fare prima, perchè mercoledì è venuto il prete a benedire la casa e mi spiaceva non aver fuori nulla di natalizio, per quanto siamo ancora lontanucci... Così ho tirato fuori la Celtic Christmas della Lavender & Lace e incorniciato questo.

lunedì 7 novembre 2011

Lucca C&G e le creative

Durante il ponte dei Morti sono stata, come ogni anno da sette anni a questa parte, a Lucca Comics And Games con lo stand di Yavin 4, ma non voglio parlare di turni in stand, di Dirk Benedict che era allo stand di fronte al nostro, degli acquisti che ho fatto, del tempo e dei cosplay. Voglio parlare di due persone meravigliose che ho incontrato in quel del padigione Carducci: una è stata una sorpresa, l'altra speravo d'incontrala; sono Lorenza e Gaia. Lorenza non la vedevo da un anno o forse due ed è stato veramente bello reincontrala, peccato essere riuscite a chiacchierare poco. Gaia non l'avevo mai incontrata, ma l'ho tampinata sul suo blog perchè provasse a passare dallo stand di Y4 e lei, donna meravigliosa, c'è riuscita per 2 volte di cui una in un delizioso cosplay da Penelope Pitstop. Le creative sono ovunque e puoi incontrarle anche nelle occasioni che non ti aspetteresti. E questa è una cosa fantastica

giovedì 3 novembre 2011