Koi's work

Loading...

martedì 10 gennaio 2012

Calza

A Novembre sul forum Follie a Punto Croce è stato organizzato l'ADF (Amiche di Follie) Folli Befane, e per la mia abbinata ho realizzato questa calzetta e l'ho riempita di cioccolatini e galatine. Spero che sia piaciuta alla mia abbinata, come è piaciuta a me quella che ho ricevuto io.

ElizabethSAL

A Dicembre, sul blog di Laura ho letto di questo SAL e così ho scritto all'organizzatrice, Chiara se potessi iscrivermi anch'io. Le ragazze mi hanno accolta a braccia aperte e così siamo: Chiara Laura Anto Lara Luana Chiara-Megaste Chiara-io Quando ci scriviamo, per evitare confusioni, noi tre Chiara facciamo attenzione a firmarci col nick più che col nome di battesimo. Lo schema è stato diviso in dodici tappe da realizzare una al mese dal 1 gennaio al 31 dicembre 2012. Poi ci troveremo tutte per mostrarci i lavori finiti ed incorniciati. Per fortuna siamo tutte della zona tra Milano, Pavia e Vercelli per cui non sarà troppo difficile trovare un posto comodo per tutte. Dopo essermi iscritta al SAL ho fatto un'ordine da Casa Cenina ed il 23 dicembre stringevo tra le mani lo schema, la tela, le perline ed i filati che mi mancavano. Così il 24 ho potuto fare questa foto: Alcune delle ragazze avevano cominciato la prima tappa in anticipo e così mi sono portata Elizabeth a Feltre e in un paio di giorni ho completato la prima tappa: la testa di questa meravigliosa dama.

La seconda tappa è da realizzare in febbraio, così fino a fine mese, Elizabeth attende paziente che la riprenda in mano per farle le spalle e la schiena.

lunedì 9 gennaio 2012

Celtic Lavender & Lace SAL - Celtic Winter Finito

Durante le vacanze di Natale ho lavorato alla Celtic Winter per finirla e poter sotituire la Christmas il giorno in cui disdobberò la casa (disdobbare= neologismo mio appena coniato, contrario di addobbare). Prima di partire per Feltre il 27 ho messo nella borsa da viaggio della Prosperity Fay la borsetta in cui tenevo la Winter (schema, matassine, farfalline, perline, filo invisibile e forbicine), quelle di Elizabeth e Sabrina (la prima per cominciarla, la seonda per farla vedere a Koi), la tela di un RR... Sì, come al mio solito ho, per parafrasare un vecchio detto, gli occhi più grandi delle mani: quando sto per partire ho sempre l'impressione che potrò ricamare mari e monti e mi porto dietro i materiali per ricamare una vita, non i giorni che starò effettivamente via. Arrivati a Feltre, sistemo il tutto in modo da potermi mettere a ricamare in qualsiasi momento. La prima sera, mentre guardiamo un film, io e Koi accoccolati sul divano prendo in mano la tela e la borsetta, ma il film mi cattura e le mani restano inerti per tutta la visione del film. La mattina seguente mi metto fuori, al sole, seduta sulla panca, occhiali da sole, tutto il necessario per ricamare e comincio a riempire i buchi nelle greche laterali e nella dama. Uso solo i mulinè. Lo stesso vale per il pomeriggio. Lo psicodramma si svolge il secondo giorno: ho finito coi mulinè e voglio cominciare ad attaccare le perline, ma non trovo il filato invisibile! Panico! Rovisto nella borsina della Winter, nella borsa da viaggio della Prosperity, nella borsa di Elizabeth, sotto la panca, dietro la porta, nel divano, nelle due poltrone, sotto il divano e le poltrone, sotto il tappeto, sotto il mobiletto... dovunque io sia stata con le cose per il ricamo... niente da fare, il filo invisibile non lo trovo. Alla fine mi metto ad attaccare le perline colmulinè in tinta, le attacco tutte e così HAPPY DANCE finisco la Winter:

Ora cosa faccio? Koi suggerisce di montarla su telaio, come la Christmas che così si può ammirare meglio e anche vedere il retro, io però non vorrei s'impolverasse troppo e quindi fosse meglio incorniciarla... ufff dubbio amletico!

A parte il fatto che prima d'intelaiarla o incorniciarla dovo metterci la mia sigla, come la Christmas, ma ho finito il 3371 e oggi pomeriggio vado in merceria a comprarne una matassina. La pagherò un patrimonio, lo so, però mi serve anche per finire un'altro ricamo.

Il filo invisibile? Era nel divano a Milano -.- l'ho trovato quando sono tornata a Milano e la sera mi sono messa a ricamare.