Koi's work

Loading...

mercoledì 31 ottobre 2012

ElizabethSal - 10a tappa

Finalmente Connor è F-I-N-I-T-O!!!!!!!
E così sabato sera e domenica pomeriggio e sera ho potuto dedicarmi a Beth:

Ho praticamente finito la 10a tappa: mancano solo le perline perchè domenica sera non trovavo la scatolina dove tengo il filo invisibile egli aghi per mettere le perline, non vi dico il panico... non tanto per gli aghi, che posso recuperarne almeno una ventina dai kit per decorazioni natalizie* che ho "nel cassetto", ma per il filato invisibile!  Non ho in programma un ordine ai cenini fino a dicembre, e avevo già fatto tutte le crocette per cui attaccarle con il moulinè era grossomodo improponibile.
Ho ribaltato il salotto e la camera degli ospiti/futuri bambini/al momento rifugium peccatorum di tutte le cose che a devono finire in discarica, essere messe in ordine, casa dello stendibiancheria.... ma niente scatolina.
Lunedì mattina sento un bip di battera morente proveniente dalla borsa, metto le mani nella taschina dove tengo il cellulare e cosa trovo? la scatolina dispersa! Vi lascio immaginare il sollievo.

Quindi per il SALdei SAL con Beth sono in pari anche per questo mese e ora che Connor è finito posso ributtarmi su tutti i miei SAL e WIP e UFO! E trattenermi dall'iniziare la The Night o la My Lady of the Snow entrambe di Passione Ricamo.




*comunque per l'anno prossimo mi impegno a ricamare un kit al mese in modo da averne una dozzina in più daappendere all'Albero 2013, Chiara-Calzetta mi fai compagnia?

venerdì 26 ottobre 2012

ADF Trick or Treat

Sul forum Follie a Punto Croce ho partecipatoall'ADF (Amiche di Follie) Trick or Treat per Halloween.
Queste le regole:
- creare un sacchetto, di qualsiasifoggia, forma e colore purchè handmade
- riempirlo di dolciumi confezionati
- aggiungere qualche oggettino crocettoso a tema halloween (opzionale)
 
Questa volta la madrina dello scambio ha deciso di abbinarci, a nostra insaputa, a coppie.
 
Ecco quello che ho preparato per Alyssa:
Le tavolette di cioccolato, le ho coperte per con una carta trovata qui, mentre l'idea degli occhi di lucertola l'ho presa qui. In realtà questi link li ho trovati qui linkato da Cata.

Ecco invece quello che ho ricevuto da Alyssa: 


lunedì 22 ottobre 2012

Abilmente

Dopo aver saltato (shame on me, essendo Koi di Vicenza) entrambe le edizoni 2011 e l'edizione primaverile 2012 sono tornata ad Abilmente. Ci sono tornata in un we folle di spostamenti avanti-indietro lungo la Pianura Padana: venerdì pomeriggio sono andata a Vicenza, sabato mattina con Koi siamo passati in stazione a recuperare una mia amica e via verso la fiera dove Koi ci ha lasciate.
Durante la mattina lui ha fatto alcune cose a Vi e poi è partito per Milano, dove doveva essere alle 14.30. Alle 15.05 io ho preso il treno per Mi...
Arrivate in fiera prima dell'apertura, sono stata fortuna da beccare una cassa dove fare il biglietto, dove c'era una ragazza che era una scheggia, ho aspettato pochissimi minuti e avevo il mio biglietto scontato in mano!
Poi siamo andate a cercare il guardaroba dova lasciare le gaicche, vediamo il cartello e sotto una bella coda, ci accodiamo e pian piano la coda avanza, intanto noi chiacchieriamo... arriviamo in vista del guardaroba e delle porte del bagno e scopriamo che la coda era tutta per i bagni! Sgattaioliamo al guardaroba e affidiamo loro le giacche e un sacchetto, ci guardano e ci dicono, con aria serissima e pronti a ricevere un rifiuto, che il guardaroba costa 1€ a capo...
Fatto questo ci buttiamo nella bolgia. Confermo quanto ho detto a Creattiva: quando avrò dei figli non li poterò alle fiere, per due motivi:
1) i passeggini danno fastidio a tutti gli altri visitatori
2) il caos e la lunga giornata è più che stressante per il piccolo

Abbiamo visto un sacco di cose belle, ho contato altri 20 alberi per la Conta degli Alberi di Natale 2012, avrei voluto comprare millemila cosa e fare settordicimila foto (ovviamente sul 90% degli stand erano affissi cartelli in cui si pregava di non fotografare).
Sono passata a salutare Laura e ho consciuto Luana.

Ecco qui i miei acquisti:
Tre tele della Silk Weaver (Chesnut, Silver Lining e Fallen Leaves) e un altro set di cartoline allo stand di Passione Ricamo
Due stoffine ed una deliziosa forbicina a forma di cicogna bianca e nera allo stand di Joelle Tissue
Il cartamodello, il feltro e le decorazioni per fare una borsa da Tricot Cafè
Le stoffine le userò per il fiocco natalizio, il cui ricamo voglio realizzare con un SAL sul forum

Ho realizzato solo in questo momento che avrei potuto comprare da Pretty Bijoux dei pezzi per rifarmi il bracciale dell'orologio! Che volpa che sono! Per fortuna sono di Carugate e posso andarci o cercare il sito web.

martedì 9 ottobre 2012

SAL dei SAL - ottobre

Ossia: Stato Avanzamento dei Lavori dei miei Stitch A Long:

Elizabeth
Sono in pari ^^

Medieval Enchantment
altrimenti detta Arwen
Domenica sera l'ho ripresa in mano.
Ho saltato a piè pari la quinta tappa, che andava fatta in agosto e mi sono dedicata alla 6a, da farsi in settembre. Aquesta tappa attaccherò il braccio che era da fare nella 5a, mentre il roseto o lo lascio per ultimo o lo completerò man mano... non ho ancora deciso. Penso di finire la 6 tappa entro questa settimama, così dovrei riuscire a fare anche la 7a tappa nei tempi

Prosperity Fae
Ferma, tragicamente ferma a luglio quando l'ho presa in mano l'ultima volta... e sì che il più è fatto.

Mistery
Prima tappa completata un pochino in ritardo e seconda quasi finita. Non posso finirla completamente perchè mi mancano ancora un paio di filati, per cui non appena la finisco (mi manca parte della greca) faccio la foto e comincio la terza tappa, che "subirà" a stessa sorte, a meno che nel fattempo non mi arrivino i filati mancanti

Mini Noel
Prima tappa fatta più che in tempo, ora tocca alla seconda, che conto di fare in un paio di giorni

Psyco Cats
Tappa unica da farsi entro il 15 novembre, primo gatto fatto e ricamato fino alla lettera L, comunque sono nei tempi

lunedì 8 ottobre 2012

Bergamo Creattiva

Ieri pomeriggio sono stata a Bergamo Creattiva con una mia amica.
A parte le perle uscite in treno:
lei: "no, no per il Tal-personaggio devono prendere un attore che sia brizzolato, ma di base rossa. Quella famiglia di personaggi sono rossi fuori"
io scoppio a ridere e lei mi guarda perplessa
io: "ridillo con un altro avverbio di luogo"
lei, sempre più perplessa: "fuori... dentro... sopra.. sotto"
io: "appunto"
lei resta in silenzio un paio di secondi e poi :"oh" e si mette a ridere anche lei

e sulla navetta che dalla stazione porta in fiera:
lei: "uh guarda, cavalli"
io: "cavallo, l'altro è un cane"
lei: "no, no i cavalli sono due, anche se il cane sembra un terzo cavallo"

oppure una sciura che al ritorno racconta alle sue amiche, nei sedili dietro ai nostri come faccia uso crochettistico, nonchè improprio, di un non-so-cosa da ciabattino del suocero dicendo: "Lo metto tra le cosce, lo stringo, Maria smettila di ridere, e uso la parte più grande.... smettetela di ridere, come siete maliziose"... e non aveva visto me e la mia amica paonazze per il cercare di non ridere e farci sentire...

Comunque tornando alle cose serie: abbiamo iniziato la Conta degli Alberi di Natale* e siamo a quota 15!
Ho visto un sacco di cose meravigliose: per il patchwork, per il crochet, per il cake design, per lo scrapbooking (che vorrei tanto non essere così imbranata a fare, cioè ci ho provato, ma i risultati non mi hanno soddisfatta), per i bijoux e per il ricamo. Ne avrei comprate mille mila, ma alla fine ho comprato solo queste cose da Laura:
- Lo schema del nuovo sampler in edizione limitata con i bottoncini, a forma di tortini, creati apposta per questo sampler;
- Il porta filati, anche questo in edizione limitata, con uno schema e due bottoncini a forma di violetta;
- Le cartoline con 5 disegni originali di Laura, sempre in edizione limitata;
- Le campanelle natalizie in un altro stand.

La fiera era sviluppata in tre padiglioni: A e B subito identificabili a destra e sinistra dell'entrata e dedicata a tutto tranne che al ricamo. Al ricamo era dedicato tutto il pad.C posto in fondo ad un corridoio, di fronte all'entrata sì, ma privo di indicazioni ben visibili che indirizzassero al pad C e che questo fosse dedicato al ricamo. Nei pad. A e B non c'era ressa, ma comunque c'era un discreto vociare, non appena entrate nel pad C siamo state "assordate" dal silenzio e dall'atmosfera ovattata che vi regnava.

Ho comprato anche un regalo per mia madre, che arrivata a casa ho nascosto... solo che ora come ora non ricordo dove... va beh, speriamo che mi venga in mente prima di Natale.

Non ho fatto foto perchè, anche se ho visto una ragazza fotografare una pianta in vaso all'ingresso della fiera, non ero sicura di poterle fare.









*Ogni anno io ed una mia amica (quella che è venuta con me a BG) teniamo conto di quanti Alberi di Natale vediamo; ci sono alcune regole:
- deve avere la forma di un albero, che sia vero o finto non importa, o anche solo fatto di tubi di neon
- deve avere le lucine, accese o spente che siano



lunedì 1 ottobre 2012

ElizabethSal - 7a tappa

Dal punto di vista crocettoso settembre è stato un disastro, anche più che agosto, ma almeno sono riuscita a fare la 7 tappa di Elizabeth:
 
E così sono tornata in pari con le mie compagne di SAL.
Ora, se Koi non mi trova altre modifiche al cosplay da fare,in ottobre vorrei dedicarmi alla Medieval che sono indietro di un paio di tappe e al Mistery Sal che, con la tappa uscita oggi sono indietro di due tappe e mezza.... che disastro e che vergogna! Per non parlare della Prosperity che è da luglio che non la prendo neanche in mano.
Però ho capito come mai sto rimanendo così indietro: quando andavo da Koi una settimana sì una no, avevo due ore di treno all'andata e altrettante al ritorno ogni volta e ricamavo, ricamavo, ricamavo a più non posso! Ora che Koi viene a Milano tutti i we deficito di quelle 4 ore settimanali di ricamo, però Koi sta via circa tre ore di sabato e altrettante la domenica per uno stage e mi dicevo queste 6 ore circa le posso usare per ricamare ed invece questo sabato ho fatto la versione 3.0 del cappuccio del coslay di Connor e domenica ho dedicato quelle ore alla pulizia del paiolo della polenta e della pentola del baccalà alla vicentina mangiati sabato a pranzo (pentola e paiolo sono stati in ammollo da sabato dopo pranzo a domenica per facilitare al pulizia) e ad attaccare 6 bottoni nascosti nella marsina di Connor.