Koi's work

Loading...

lunedì 8 ottobre 2012

Bergamo Creattiva

Ieri pomeriggio sono stata a Bergamo Creattiva con una mia amica.
A parte le perle uscite in treno:
lei: "no, no per il Tal-personaggio devono prendere un attore che sia brizzolato, ma di base rossa. Quella famiglia di personaggi sono rossi fuori"
io scoppio a ridere e lei mi guarda perplessa
io: "ridillo con un altro avverbio di luogo"
lei, sempre più perplessa: "fuori... dentro... sopra.. sotto"
io: "appunto"
lei resta in silenzio un paio di secondi e poi :"oh" e si mette a ridere anche lei

e sulla navetta che dalla stazione porta in fiera:
lei: "uh guarda, cavalli"
io: "cavallo, l'altro è un cane"
lei: "no, no i cavalli sono due, anche se il cane sembra un terzo cavallo"

oppure una sciura che al ritorno racconta alle sue amiche, nei sedili dietro ai nostri come faccia uso crochettistico, nonchè improprio, di un non-so-cosa da ciabattino del suocero dicendo: "Lo metto tra le cosce, lo stringo, Maria smettila di ridere, e uso la parte più grande.... smettetela di ridere, come siete maliziose"... e non aveva visto me e la mia amica paonazze per il cercare di non ridere e farci sentire...

Comunque tornando alle cose serie: abbiamo iniziato la Conta degli Alberi di Natale* e siamo a quota 15!
Ho visto un sacco di cose meravigliose: per il patchwork, per il crochet, per il cake design, per lo scrapbooking (che vorrei tanto non essere così imbranata a fare, cioè ci ho provato, ma i risultati non mi hanno soddisfatta), per i bijoux e per il ricamo. Ne avrei comprate mille mila, ma alla fine ho comprato solo queste cose da Laura:
- Lo schema del nuovo sampler in edizione limitata con i bottoncini, a forma di tortini, creati apposta per questo sampler;
- Il porta filati, anche questo in edizione limitata, con uno schema e due bottoncini a forma di violetta;
- Le cartoline con 5 disegni originali di Laura, sempre in edizione limitata;
- Le campanelle natalizie in un altro stand.

La fiera era sviluppata in tre padiglioni: A e B subito identificabili a destra e sinistra dell'entrata e dedicata a tutto tranne che al ricamo. Al ricamo era dedicato tutto il pad.C posto in fondo ad un corridoio, di fronte all'entrata sì, ma privo di indicazioni ben visibili che indirizzassero al pad C e che questo fosse dedicato al ricamo. Nei pad. A e B non c'era ressa, ma comunque c'era un discreto vociare, non appena entrate nel pad C siamo state "assordate" dal silenzio e dall'atmosfera ovattata che vi regnava.

Ho comprato anche un regalo per mia madre, che arrivata a casa ho nascosto... solo che ora come ora non ricordo dove... va beh, speriamo che mi venga in mente prima di Natale.

Non ho fatto foto perchè, anche se ho visto una ragazza fotografare una pianta in vaso all'ingresso della fiera, non ero sicura di poterle fare.









*Ogni anno io ed una mia amica (quella che è venuta con me a BG) teniamo conto di quanti Alberi di Natale vediamo; ci sono alcune regole:
- deve avere la forma di un albero, che sia vero o finto non importa, o anche solo fatto di tubi di neon
- deve avere le lucine, accese o spente che siano



Nessun commento: